“come interpretare l’interesse della lingua del corpo femminile”

focalizzati sul fatto che abbia un nuovo partner al momento e su quali sono state le ragioni che in passato vi hanno spinti a lasciarvi. Tutto il resto non è così fondamentale quanto ti può sembrare e non nasconde significati subdoli che tu non abbia già avuto modo di cogliere.

Se vi dicono che la loro migliore amica è rimasta senza lavoro, NON OFFRITEGLI alternative utili, consigliandole di andare a un ufficio di collocamento o ricordandole che vostro cugino sta cercando una segretaria.

Ciao Chiara, grazie dei tuoi graditissimi complimenti. Ogni qualvolta c’è un avvicinamento, un contatto fisico, una volontà di diminuire le distanze, c’è l’intenzione di stabilire un contatto più ravvicinato. Naturalmente a meno che non si tratti di una persona che fa così per abitudine con chiunque altro. Quella persona potrebbe anche avere un’attrazione nei tuoi confronti. Il fatto che sia fidanzato non esclude assolutamente il tentativo di avere dei rapporti con te.

Cara Laura, noi non intendiamo darti consigli su cosa fare. Probabilmente però se quella persona ti interessa dovresti fare tu qualche passo. Il suo comportamento dimostra Certamente una volontà di contatto ravvicinato con te. Ciao Fabiola e Paolo.

Linguaggio del corpo maschile nella seduzione: lui è in piedi – Il linguaggio del corpo non mente mai. Se gli piaci, il suo linguaggio del corpo darà chiari e inequivocabili segnali di attrazione. Il linguaggio del corpo maschile è più semplice, più povero di segnali, ma molto più diretto rispetto a quello femminile. Impara a leggere il linguaggio del corpo maschile nel corteggiamento e nella seduzione se vuoi capire di più degli uomini. 

Gambe aperte da seduti (soprattutto nei maschi) indicano arroganza, fiducia in sé stessi, in alcuni casi interesse sessuale generalizzato (le ginocchia non solo puntate verso un solo soggetto ma verso un pubblico più ampio);

La conoscenza del linguaggio del corpo, cioè di quei segnali prodotti involontariamente con gesti, movenze, variazioni di postura ed altro, ci consente di conoscere meglio l’altro e quindi di acquisire sicurezza, disinvoltura e di renderci, di conseguenza, più intraprendenti e sciolti nelle nostre interazioni umane.

Se invece ti fissa a lungo, ti sorride, trova un pretesto per passarti a fianco più volte allora si, ti sta mandando un messaggio, ma non perché accavalla le gambe facendolo, semplicemente perché sta provando ad attirare la tua specifica attenzione.

Interpretare i segnali emotivi può essere un ottimo punto di inizio. Una persona che ha sopracciglia aggrottate, braccia conserte, pugni stretti, ad esempio, potrebbe essere molto arrabbiata o molto nervosa. Altri segnali di nervosismo sono il muovere spesso braccia e gambe. Uno sguardo non fisso verso l’interlocutore, ma altrove può denotare scarso interesse. Le persone che, invece, tendono a guardare a terra o comunque verso il basso potrebbero essere semplicemente molto timide. Questo può, quindi, evidenziare dei segnali di imbarazzo.

Una postura rilassata ci fa capire che la persona si trova a proprio agio. In caso contrario, no. E’ necessario, quindi, osservare bene i comportamenti di una persona e cercare di capire qualcosa di più dai gesti compiuti e dagli atteggiamenti tenuti.

Ciao Giorgia, quello che hai fatto è ciò che raccomandiamo sempre. Cioè di non isolare i segnali del linguaggio del corpo dal contesto e di fare anche il confronto con il modo in cui la persona si comporta nei confronti degli altri. Nel tuo caso sembrerebbe avere un interesse per te, proprio perché ha degli atteggiamenti, linguaggio del corpo, che quando sono rivolti a te sono diversi da quelli che ha con le altre persone.

Ciao Elisa, grazie del commento e dei tuoi apprezzamenti. È difficile dire se ti sei immaginata tutto o no. Certamente dai segnali del linguaggio del corpo che tu indichi sembra che un interesse da parte sua nei tuoi confronti ci sia. Può anche darsi che il fatto di dover avere un ruolo, insieme a te, di fronte agli altri in questo modo, lo abbia solo un po’ bloccato. Sarebbe perfettamente comprensibile, che ne dici? Mi raccomando facci sapere come prosegue la vostra amicizia. Ciao da Fabiola e Paolo.

Come le donne, anche gli uomini di solito non gradiscono il conflitto e, se possono, lo evitano. Al contrario delle donne, in situazioni conflittuali generalmente gli uomini preferiscono confrontarsi direttamente a tu per tu, guardandosi in faccia, occhi negli occhi.

In più c’è un altro vantaggio che aiuta molto, quello della sicurezza in se stessi. Sapere che lei prova anche solo un minimo di interesse ti farà stare meglio e sentirti più sicuro anche se dovesse dire cose negative.

Ascolto attivo. Il segreto per entrare in sintonia con … Ti è mai capitato di non sentirti ascoltato?  Di essere interrotto mentre stavi cercando di raccontare qualcosa che ti piace e ti interessa e che vo…

Si tocca i capelli. Questo è un gesto che le ragazze fanno spesso (non tutte), se li ravviva o li muove per mettere in mostra il viso o il collo di sicuro è un segnale positivo. Se invece ci gioca, facendoci magari delle ciocche è probabilmente nervosa.

È veramente difficile darti una risposta cara Laura. Alcune cose che racconti sono evidenti di chi cerca di creare un contatto più ravvicinato, il fatto di starti vicina, di abbracciarti. Però come tu dici c’è il rischio che lui lo faccia con tutti che sia un suo modo di fare. Questo è un passaggio fondamentale devi capire se il suo modo di fare normale. Se è così è solo il suo stile comunicativo, persona evidentemente molto calorosa che ama il contatto fisico. Se invece lo fa solo con te è evidente che c’è qualcosa di diverso. 

Quindi il mio consiglio è: focalizzati prima su tutte queste cose, soprattutto sulle aree in cui sei carente, dopo, se ne senti il bisogno, potrai studiare come leggere in modo avanzato il linguaggio del corpo femminile nella seduzione (ma non mi chiedere consigli su corsi e libri perché non li conosco 🙂 )

Un piccolo aggiornamento, durante le ultime lezioni si è dimostrato più sciolto anche di fronte agli altri, come se in qualche modo si sentisse “giustificato” ad approcciarsi e quindi ci siamo avvicinati molto. L’ultima volta, ad esempio, ero seduta su un divano, di fianco a me avevo borse e giacche e lui, nonostante ci fossero sedie vuote, ha spostato tutto per sedersi di fianco a me. Ci tengo a non farmi castelli in aria, però un po’ di cose mi sembra di notarle.

Alcuni gesti sono simili a quelli prima descritti, ad esempio il mordicchiamento del labbro o anche il cosiddetto “linguino”, cioè il passare la lingua tra le labbra, sono gesti comuni ad entrambi i sessi.

È veramente difficile rispondere alla tua domanda. Il fatto che una persona non veda un’altra per molto tempo, soprattutto se in passato c’è stata una bella amicizia e… anche qualcosa in più, sono motivi per cui quella persona ha un espressione di stupore, di felicità insieme…